Statuto di AEGEE Firenze

Allegato “A”


STATUTO DI AEGEE FIRENZE, N.142

 

Indice:

  1. COSTITUZIONE
  2. SCOPO
  3. FINI
  4. DENOMINAZIONE
  5. SEDE SOCIALE
  6. DURATA
  7. MEMBRI
  8. QUOTA
  9. DIRITTI DEI MEMBRI
  10. DOVERI DEI MEMBRI
  11. PERDITA DELLA QUALITÀ' DI MEMBRO
  12. RESPONSABILITA' DEI MEMBRI
  13. COMITATO DIRETTIVO
  14. FUNZIONI DEL CD
  15. RIUNIONI DEL CD
  16. FACOLTÀ' DEL CD
  17.  FUNZIONI DEI COMPONENTI DEL CD
  18. GRUPPI DI LAVORO
  19. ASSEMBLEA AGORA’ - FIRENZE
  20. DELEGATI PER L'AGORÀ EUROPEA
  21. RIMBORSI
  22. SCIOGLIMENTO DELL'ASSOCIAZIONE
  23. FINANZIAMENTI
  24. FONDO DI RISERVA
  25. MODIFICHE
  26. DISPOSIZIONI FINALI

 

 
TITOLO PRIMO: Costituzione - Scopo - Denominazione - Sede - Durata


ARTICOLO 1° : COSTITUZIONE.
L'Associazione è costituita tra i sottoscritti, tra le persone fisiche e tra le persone giuridiche che aderiranno al presente Statuto e che riconosceranno le condizioni appresso fissate.
L'Associazione aderirà con la Convenzione dell'AEGEE EUROPA.
L'AEGEE - EUROPA (Association des Etats Generaux des Etudiants d'Europe) è un'associazione regolata dalla legge francese 1 Luglio 1901, la sua sede legale è provvisoriamente fissata a:Mij'n-bouwplein 11 2628RT Delft Holland.
Il funzionamento dell'Associazione è democratico e partecipativo. Si basa sulla pubblicità delle sue attività e sul rispetto del pluralismo ideologico dei membri.


ARTICOLO 2°: SCOPO.
L'Associazione ha per scopo quello di promuovere, specialmente grazie al mondo studentesco, l'idea europea tra la gioventù d'Europa.
L'Associazione è apolitica, apartitica e aconfessionale.

ARTICOLO 2° BIS:

L’associazione è basata sui principi di democrazia ed uguaglianza. Le attività dell’associazione mirano a favorire una società aperta e tollerante, la cooperazione, i diritti umani, la mobilità studentesca e la dimensione europea nell’educazione dei giovani attraverso l’organizzazione e la partecipazione a scambi culturali, organizzazione di attività volte a favorire l’incontro tra studenti e giovani e la conoscenza reciproca tra culture, organizzando attività e partecipando ad attività sia a livello locale che europeo. Si esclude l’esercizio di qualsiasi attività commerciale che non sia svolta in maniera marginale e sia ausiliaria o secondaria  rispetto al  raggiungimento dello scopo sociale.


ARTICOLO 3°: FINI.
L'Associazione non persegue fini di lucro.

ARTICOLO 3° BIS:

I proventi delle attività non possono in nessun caso essere divisi tra gli associati, neanche in forme indirette. L’eventuale avanzo di gestione deve essere obbligatoriamente reinvestito a favore delle attività istituzionali statutariamente previste.


ARTICOLO 4°: DENOMINAZIONE.
La denominazione dell'Associazione è: "Association des Etats Ge-neraux des Etudiants de l'Europe - Firenze" ^Associazione degli Stati Generali degli Studenti dell'Europa - Firenze), in breve AEGEE FIRENZE.


ARTICOLO 5°: SEDE SOCIALE.
La sede dell'AEGEE - FIRENZE è fissata in Via Cardinal Leopoldo 40, 50124 Firenze.
Essa potrà essere trasferita per semplice decisione del Comitato
Direttivo (CD).


ARTICOLO 6°: DURATA .
La durata dell'Associazione ÀEGEE - FIRENZE è illimitata, salvo l'eventuale denuncia della Convenzione da parte dell'AEGEE FIRENZE o dell'AEGEE EUROPA.


TITOLO SECONDO: Membri dell'Associazione,


ARTICOLO 7°: OMISSIS

ARTICOLO 7°bis: MEMBRI

L’associazione si compone di:

1 Membri  aderenti ordinari:

Sono membri ordinari le persone fisiche, studenti di Istituti Universitari e Parauniversitari, laureati e giovani professionisti che abbiano pagato la quota associativa annuale.

 

2. Membri aderenti onorari:

Sono membri onorari le persone che hanno reso dei servizi riconosciuti come tali dal Comitato Direttivo (CD).

Questi membri non sono assoggettati al pagamento della quota associativa annuale.

La nomina di tali membri viene proposta dal CD e sottoposta al voto dell’Agorà.

 

Tutti i membri si impegnano a rispettare lo Statuto dell’Associazione ed il suo Regolamento interno.

L’ordinamento interno dell’Associazione è ispirato a criteri di democraticità ed uguaglianza dei diritti degli associati, le cariche associative sono elettive ed i membri aderenti ordinari hanno diritto all’elettorato attivo e passivo  con le modalità previste dal presente Statuto.


ARTICOLO 8°: QUOTA.
Una quota annuale, fissata in ECU dall'Agorà ordinaria di AEGEE EUROPA, è dovuta per ogni anno solare.
Ad AEGEE EUROPA è versata una percentuale di questa quota secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Adesione.


ARTICOLO 9°: DIRITTI DEI MEMBRI.
1. Partecipare a tutte quelle attività organizzate dall'Associazione, cosi come utilizzare i suoi servizi.
2. Eleggere ed essere eletti negli organi di governo dell'Associazione nella forma determinata dallo Statuto e dal Regolamento Interno
3. Partecipare a voce e con il voto nelle riunioni dell'Agorà.
4. Essere informati regolarmente del lavoro dell'Associazione, quando lo richiedano.


ARTICOLO 10°: DOVERI DEI MEMBRI.
1. Rispettare lo Statuto.
2. Adempiere agli accordi presi dall'Agorà e dal CD.
3. Pagare la quota dell'Associazione.
4. Affrontare in maniera adeguata le responsabilità per le quali sono stati eletti.


ARTICOLO 11°: PERDITA DELLA QUALITÀ' DI MEMBRO.
La condizione di membro si perde:
1. Per il mancato pagamento della quota associativa.
2. Per scioglimento se si tratta di una persona giuridica.
3. Per volontà propria, notificandolo per iscritto al con almeno due settimane di anticipo.
4. Quando ripetutamente si vada contro il contenuto dello Statuto e gli accordi presi dagli organi dell Associazione o per motivi ritenuti gravi dal CD.
La decisione di escludere viene presa dal CD a maggioranza dei due terzi dei componenti.
Il membro che perde la sua condizione per decisione del CD viene avvisato tramite lettera raccomandata.
Il membro puo’, entro un mese, fare ricorso all’Agorà, la quale a sua volta o conferma l’esclusione o reintegra il socio a maggioranza dei due terzi degli aventi diritto al voto.
In questo periodo di tempo il membro perde tutti i suoi diritti di socio.


ARTICOLO 12°: RESPONSABILITA' DEI MEMBRI.
Il patrimonio dell'Associazione risponde dei possibili debiti contratti in suo nome fino all’ammontare dello stesso, per debiti eccedenti dello stesso sono responsabili solidamente coloro che hanno agito per conto dell'Associazione: le persone responsabili del patrimonio dell'Associazione sono il Presidente e il Tesoriere.


TITOLO TERZO: Organizzazione e Amministrazione.


ARTICOLO 13°: COMITATO DIRETTIVO (CD).
1. Gli organi di governo dell’Associazione sono l’Agorà e il CD.
2. Il numero dei membri del CD determinato dall'Agorà in sessione straordinaria esso deve comprendere:
Un presidente, Due Vice - Presidenti, Un Tesoriere e Un Segretario.
3. I membri del CD vengono eletti dall'Agorà nell'ambito dei suoi componenti nel corso della prima riunione ordinaria dell'anno.
4. L'elezione avviene con la presentazione, di due liste di candidati, di cui una per il Presidente e una per gli altri membri del CD.
Hanno diritto al voto i soci iscritti da almento 4 mesi. Il socio indica otto nominativi specificando tra questi il Presidente.4bis Viene eletto il candidato che abbia ottenuto il maggior numero di voti, purchè non inferiore  al 30%. Qualora nessun candidato raggiunga il 30% dei voti si procede seduta stante a ballottaggio fra i due candidati piu’ votati.

5. Il CD dura in carica un anno dalla sua elezione. 5 bis Qualora per qualsiasi motivo venga a mancare la maggioranza dei membri del CD quest’ultimo si intenderà decaduto e dovrà essere rinnovato.

6. Tutti i membri sono rieleggibili.
7. L’Agorà riunita  in seduta straordinaria puo’ decidere di sospendere dalle proprie funzioni i membri del CD.I membri sospesi hanno diritto di essere ascoltati dall’Agorà.I posti vacanti devono essere occupati entro un periodo non superiore ad una settimana tramite elezione del supplente da parte del l’Agorà .


ARTICOLO 14°: FUNZIONI DEL CD.
1. Rendere effettivi gli accordi presi dall'Agorà.
2. Coordinare il lavoro dell'Associazione.
3. Gestire il patrimonio e le risorse economiche.
5. Perseguire i fini e lo Statuto che l'Associazione ha posto come punto di partenza.


ARTICOLO 15°: RIUNIONI DEL CD.
1. Il CD si riunisce minimo una volta al mese su proposta del Presidente, ed ogni volta che un membro del CD o il 30% dei soci di AEGEE - FIRENZE lo richieda.
Le decisioni vengono prese dal CD a maggioranza assoluta di voti nella prima votazione e a maggioranza relativa nella seconda. In caso di pareggio sarà il voto del Presidente a decidere.


ARTICOLO 16°: FACOLTÀ' DEL CD.
1. Il CD può invitare a partecipare alle riunioni dell'Agorà le persone che riterrà opportuno prendere in considerazione. Queste persone non avranno diritto di voto.
2. Il CD nomina le commissioni per la preparazione organizzazione di eventi speciali qualora lo ritenga opportuno.
Queste commisioni risponderanno del loro operato direttamente al CD.


ART.17°: FUNZIONI DEI COMPONENTI DEL CD:
1. Funzioni del Presidente:
- Rappresentare l’Associzione.
- Presiedere le riunioni del CD e dell’Agorà
- Rendere effettivi gli accordi presi durante la riunione dell’Agorà
- Elaborare l’ordine del giorno cobn i tempi proposti dall’Agorà, dal CD o da qualche membro, e renderlo noto nel periodo di tempo previsto dallo statuto
2. Funzioni dei due vice- Presidenti:
- Rappresentare l’Associazione in mancanza del Presidente.
- Assistere alle riunioni del CD e dell’Agora.
- Coadiuvare il presidente in tutte le sue funzioni.
3. Funzioni del segretario.
- Conservare e tenere il registro dei membri e degli archivi.
- Conservare gli atti delle riunioni dell’Agorà che comprendono l’ordine del giorno, gli accordi raggiunti, e gli eventi prodotti.
3. Funzioni del Tesoriere.
- Portare avanti la contabilità dell’associzione e tenere aggiornato il libro dei conti, che sarà a disposizione di tutti i soci.
- Elaborare il budget generaledell’Associzione con il resto dei membri del CD.
- Elaborare una relazione annuale riguardante l’andamento economicodell’Associazione. Questa relazione verrà sottoposta all’attenzione di Aegee Europa.


ARTICOLO 18: GRUPPI DI LAVORO.
Il CD puo’ decidere (su proposta propria o dell’Agorà) la creazione per un periodo di tempo limitato, di Gruppi di Lavoro che si occuperanno della realizzazione di determinati progetti nel seno dell’AEGEE – FIRENZE.
Questi gruppi di lavoro sono cosi’ costituiti:
- da un Responsabile, che dirige il gruppo ed è responsabile del suo lavoro verso il CD.
- Da un Tesoriere Aggiunto, responsabile finanziario del gruppo di lavoro verso il CD.
- Tale Tesoriere deve dare conto della sua attività al Tesoriere di AEGEE - FIRENZE,
- dai componenti, che coordinati dal Responsabile, possono avere altri incarichi specifici.
Il Responsabile del Gruppo di Lavoro ed il Tesoriere Aggiunto sono membri di AEGEE - FIRENZE che si offrono a svolgere l’attività in questione.
Il CD e l'Agorà accettano o meno la candidatura dei membri suddetti.
Ogni Responsabile del Gruppo di Lavoro tiene una relazione del lavoro svolto durante l'Agorà.

 

ARTICOLO 19°: ASSEMBLEA AGORA’ - FIRENZE
I. Agorà - Firenze ordinaria.
L'Agorà - Firenze ordinaria è l'assemblea dei membri dell'AEGEE-FIRENZE e comprende tutti i membri aderenti dell'Associazione. Le riunioni dell'Agorà vengono convocate dal CD mediante l'invio di una comunicazione scritta con almeno sette giorni di anticipo.
Essa contiene l'ordine del giorno della riunione. Funzione dell’Agorà:
1. Approvare o rifiutare le proposte di gestione del CD e il bilanciò economico.
2. Eleggere i membri del CD e determinare il loro numero.
3. Approvare il budget annuale.
II. Agorà Firenze straordinaria.
Le riunioni straordinarie dell'Agorà hanno luogo quando il CD o il 30% dei membri aderenti lo ritengono opportuno (in questo caso è necessario inviare una petizione scritta al suddetto CD). Le riunioni straordinare dell'Agorà devono essere convocate per iscritto e con almeno due settimane d'anticipo.
Funzioni dell'Agorà straordinaria:
1. Modificare lo Statuto.
2. Autorizzare la vendita dei propri beni.
3. Decidere lo scioglimento della propria Associazione.
4. Prendere decisioni urgenti.
Le decisioni si prendono a maggioranza dei due terzi dei votanti, purché all'assemblea sia presente almeno il 30% dei membri aderenti aventi diritto al voto.
III. Aventi diritto.
Tutti i membri dell'Associazione hanno diritto al voto nell'Agorà.
I membri dichiarano il loro voto oralmente e per iscritto. Possono assistere alle riunioni dell'Agorà tutti i membri del l'Associazione e le persone la cui presenza sia considerata interessante dall'Agorà.

ARTICOLO 19° BIS: L’Agorà  ordinaria si riunisce almeno una volta l’anno.

In sede ordinaria l’Agorà delibera a maggioranza semplice dei  votanti ed è validamente costituita alla presenza del 50%+1 dei membri aderenti aventi diritto in prima convocazione, e qualunque sia il numero dei presenti  in seconda convocazione  .

L’Agorà straordinaria è valida in 2° convocazione qualsiasi sia il numero dei presenti purchè sia presente la maggioranza dei membri del CD e delibera a maggioranza assoluta.

Il CD puo’ ammettere voti per delega scritta, anche via posta elettronica, purchè il delegato sia anch’esso un membro avente diritto di voto.

Le deliberazioni sono riassunte in un verbale redatto dal Segretario, e sottoscritto dal Presidente.


ARTICOLO 20°: DELEGATI PER L'AGORÀ EUROPEA
II numero dei delegati per l'Agorà Europea si determina in proporzione alle quote dei membri pagate dal l'AEGEE - EUROPA. I delegati vengono eletti tra i membri appartenenti all'Associazione. Solo uno dei delegati può essere membro del CD.


ARTICOLO 21°: RIMBORSI.
Tutti coloro che agiscono in funzione di rappresentanti di AEGEE-FIRENZE con incarico del CD hanno diritto le spese di viaggio, totale o parziale, dell'antenna.


ARTICOLO 22°: SCIOGLIMENTO DELL'ASSOCIAZIONE.
In base all'accordo di almeno i tre quarti dei membri degl'Agorà (pari a un quinto minimo del totale dei membri dell’Associazione), l'Associazione viene sciolta. In caso di scioglimento dell'Associazione, i suoi beni vengono assegnati ad Enti di beneficenza o assistenziali o devoluti per cause umanitarie.


ARTICOLO 23°: FINANZIAMENTI.
Le fonti di finanziamento dell'Associazione sono:
- Le quote degli associati
- Le sovvenzioni
- Le donazioni
- Le altre entrate a qualsiasi titolo percepite
Le quote sociali sono fissate dall'Agorà. Una parte di queste quote viene inviata all’aegee - EUROPA secondo quanto indicato nella Convenzione di Adesione.


ARTICOLO 24°: FONDO DI RISERVA.
Sarà eventualmente costituito un fondo di riserva che comprenderà l'eccedenza degli incassi sulle spese annuali. Questo fondo di riserva sarà impiegato dall'AEGEE - FIRENZE per tutti gli usi che rientrano negli scopi sociali.


TITOLO QUARTO: Modifiche dello Statuto


ARTICOLO 25°: MODIFICHE.
Le modifiche dello Statuto vengono apportate dall'Agorà straordinaria.
I suoi membri devono notificare per iscritto le proposte di modificazione.
Le modifiche dello Statuto devono essere notificate per iscritto almeno cinque giorni prima dalla data di convocazione dell'Agorà straordinaria.
L'Agorà straordinaria decide sulle modifiche con una maggioranza dei due terzi dei voti che devono rappresentare almeno un quinto del totale dei membri.
Tutte le modifiche approvate dall'Agorà devono essere inserite nello Statuto originale del CD.
 

 TITOLO QUINTO: Disposizioni finali

L'Agorà si riserva il diritto all'elaborazione di un Regolamento interno che riguarda esclusivamente l'AEGEE-FIRENZE nel rispetto dello Statuto di AEGEE-Europa.

 

ARTICOLO 26°: Per tutto quanto non contemplato nel presente Statuto, trovano applicazione le norme stabilite da AEGEE-Europe, dal Codice Civile e dalla normativa vigente  regolante l’associazionismo ed il volontariato.

 

 

STATUTO del 14 Maggio 1991 con  successive modifiche del Dicembre 2009.